Progetto

Promozione e valorizzazione delle tracce documentali e materiali delle diverse dominazioni francesi di Pinerolo attraverso mostre e percorsi storico-turistici. Azioni sostenute dalla Fondazione CRT, realizzate dalla Città di Pinerolo in collaborazione con Italia Nostra, CeSMAP (Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica) e il patrocinio dell’Associazione Vauban (Francia), che si occupa della promozione del patrimonio fortificato francese. L’elaborazione della documentazione storica è servita per produrre materiali di comunicazione di supporto alle visite.
Le tre dominazioni francesi hanno lasciato una traccia profonda, sul tessuto urbanistico e sulla storia della Città di Pinerolo. La sede della mostra permanente è la chiesa sconsacrata di S. Giuseppe, ex Collegio dei Gesuiti, voluto espressamente da Luigi XIV allo scopo di francesizzare la classe dirigente cittadina.

Identity

Abbiamo elaborato l’identità con la creazione del marchio-logotipo “La Piazzaforte. Pinerolo nel periodo francese. 1536-1814”, e una palette di colori basata sul bordeaux/amaranto, colore primario del progetto. Il marchio è la silhouette stilizzata della Cittadella, risalente al periodo di maggiore dominazione francese. Questo punto nevralgico era il cuore della piazzaforte militare francese dell’epoca che dominava l’intera città, fortificata da alte mura lungo tutto il perimetro. La fortezza di Pinerolo, il Donjon, fu usata anche come prigione, dove Luigi XIV rinchiudeva i suoi nemici, tra i quali la misteriosa “Maschera di Ferro”. Tra le varie dominazioni francesi Pinerolo fu riconquistata dai Savoia nel 1696, ma prima di andarsene il Re Sole fece saltare la cittadella e il castello, lasciando poche tracce e vestigia della loro esistenza.

Comunicazione

I materiali di comunicazione, elaborati in collaborazione con la consulenza scientifica dell’architetto Franco Carminati, sono: un leaflet esplicativo, i pannelli per la mostra permanente, i cartelli descrittivi in prossimità dei luoghi storici, targhe e altra segnaletica. Le immagini sono state reperite, elaborate e ottimizzate a partire da documenti storici originali, da plastici in scala realizzati dell’architetto Franco Carminati e fotografie d’archivio. Qui sotto è possibile scaricare il PDF dei materiali utilizzati per la mostra permanente e per i percorsi storici.

> Pannelli mostra permanente 1-4
> Pannelli mostra permanente 5-8
> Cartelli descrittivi esterni
> Teli segnaletici esterni

Category
COMUNICAZIONE E ADVERTISING, LOGO E IMMAGINE COORDINATA
×

Ciao!

Clicca sul contatto per chattare su WhatsApp o manda una mail a erica@studioerica.it

× Come possiamo aiutarti?